Consigli per fare in modo che il tutto sia ancora più speciale

Carissimi futuri sposi, si apre la stagione e
il matrimonio si avvicina?

In previsione dell’arrivo di questo importante evento volevamo elencare una serie di consigli per fare in modo che il tutto sia ancora più speciale.

Vogliamo vedervi divertiti ed emozionati e magari condividendo questo post riusciremo nell’intento.

Consiglio n.1 ORGANIZZAZIONE, MA LASCIATE CHE ACCADA
Organizzate tutto prima, ma il giorno del matrimonio lasciate che le cose accadano.
Le emozioni, l’energia e lo stato d’animo non conosco organizzazione, ma sono frutto di quella sensazione di leggerezza che invadi il vostro giorno più bello.

Consiglio n. 2 L’ORARIO, AMICO ALLEATO DI UN’OTTIMA RIUSCITA
Spiegate a chi vi circonda che alcune tradizioni si possono evitare, come per esempio fare intenzionalmente ritardo.

Oggi i matrimoni sono molto più organizzati rispetto a qualche anno fa. Gli sposi scelgono tutto con molta attenzione e spesso studiano un programma che rispetta gli orari per poi godersi al meglio la festa e il banchetto.

Consiglio n.3 LA MAGIA DELL’ATTESA PER LO SPOSO E GLI INVITATI
Per lo sposo e la sposa arrivare sul luogo del rito preparati e rilassati è fondamentale.
E’ quindi importante che l’ambente in cui gli sposi si preparano sia avvolto da silenzio e tranquillità in modo da non creare agitazioni e agevolare i professionisti nel curare i dettagli di bellezza.

Gli ospiti in una cerimonia sono fondamentali, senza di essi non ci sarebbe né festa e nè calore. Gli sposi sono stati molto attenti nella scelta ed è giusto che loro sappiano anche cosa fare perché i festeggiati vivano questa giornata nel migliore dei modi.

Dalla sposa evitare se possibile visite dell’ultimo momento in stanza o nell’abitazione. Quando manca ormai poco al fatidico si la vista di tanta gente tenderà sempre a metterle ansia.

Tranne i più intimi quindi, sarebbe cosa molto buona ed emozionante se tutti gli altri ospiti aspettassero di vedere la sua bellezza direttamente sul luogo del rito assieme allo sposo.

Consiglio n.4 L’ENERGIA DI UN’INSTANTE BEN PENSATO
Il momento dell’incontro tra i due è uno dei più importanti, più intensi ed emozionanti della giornata. Con alcuni accorgimenti si può rendere il tutto davvero magico.

Eccone alcuni:
-quando il rito è religioso, tranne nei casi in cui ci sia un valido motivo, molti hanno l’abitudine di aspettare all’esterno della Chiesa l’arrivo della sposa. Cercate di evitarlo, è importante che gli ospiti aspettino all’interno tra i banchi o se necessario incaricate un amico/a che vi possa coadiuvare in questo delicato passaggio. Stessa cosa vale per un rito civile in interni.

In un rito civile e/o religioso In cui sono previste le damigelle o paggetti è importante che queste entrino prima della sposa creando un distacco dalla sua entrata ufficiale. Così facendo si creerà una bellissima scenografia e lo sposo avrà la visuale libera per ammirare la sposa.

L’emozionante scambio di sguardi tra lo sposo e la sposa non deve quindi subire nessun tipo di disturbo, né dagli ospiti che compaiono sul retro per non essere entrati prima, né da fotografi disorganizzati e neanche da braccia intente a fotografare la scena col proprio cellulare.

I cellulari durante la cerimonia sono spesso elementi di disturbo. Sarebbe meglio lasciare le mani libere per un eventuale applauso spontaneo.

Consiglio n. 5 PUNTUALITA’ PER LA FESTA
Dopo il rito e lo scambio di baci, se il luogo del banchetto è a qualche chilometro di distanza, è importante che gli ospiti si rechino direttamente sul posto senza sostare altrove. La struttura accoglierà con dei fantastici aperitivi.
Troppo spesso capita che arrivano gli sposi e molti degli ospiti ancora no, credendo che si perda troppo tempo nel fare le foto.
Forse è vero ma quando ci siamo noi di CROMATICA non è così.

Consiglio n. 6 IL NOSTRO IMPEGNO E AUGURIO PIU’ GRANDE
Avete scelto una bella location, avete scelto il buon cibo, avete scelto la buona musica, avete scelto dei bravi fotografi….

GODETEVELA!
Al resto ci pensiamo noi
Grazie
Cromatica

next one

Come scegliere il fotografo del proprio matrimonio

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi