Il nostro discorso in Masseria Montalbano “la bellezza”

Tema “La bellezza”

La Bellezza, cosé?

Beh… se vista con estrema semplicità qualcuno la assocerebbe subito al senso estetico,

ma non é così, o perlomeno non è solo quello.

Basta infatti pensare

quali sono gli sposi più belli in foto? 

Sicuramente quelli che si divertono e che non hanno sul volto l’ansia che tutto vada come loro avevano sognato.

Quindi che si deve fare per apparire belli? 

Serve una cosa che noi tutti percepiamo ma che non sappiamo definire,

per semplificare possiamo chiamarla “la luce”, non quella che usano

 i fotografi,

ma quella che ognuno di noi trasmette agli altri,

l’allegria, la spensieratezza, la simpatia, l’emozione, uno stato d’animo ecc…

Vi faccio una piccola confidenza,

spesso torniamo da giornate di matrimonio dove gli sposi avevano organizzato mille cose,

speso tanti soldi, abiti strepitosi, addobbi bellissimi,

gadget di ogni tipo, spettacoli

poi sulla strada del ritorno, con un pizzico di insoddisfazione con i soci ci guardiamo in faccia e diciamo:

oggi ci è mancato qualcosa, gli sposi non se la sono goduta, non si sono rilassati e divertiti, era poco sentita,

non siamo pienamente soddisfatti insomma.

Uscirà lo stesso un bellissimo servizio fotografico, ma alcuni con molto meno trasmettono molto di più.

Quindi il segreto per apparire belli dipende tutto dalle vostre prime scelte

che saranno i fattori determinanti perché quel giorno vi sentiate LIBERI

location con il suo staff, musicisti e fotografi,

Attenzione!!!… 

non per la loro preparazione tecnica ma

per come vi seguiranno prima e durante l’evento.

Non trascurate questo aspetto, é un fattore fondamentale,

così come è importante che queste 3 figure collaborino tra loro.

Per noi il professionista è anche colui che ha una sensibilità sviluppata e sa adattarsi di volta in volta

Il giorno del matrimonio, dovete mangiare, bere, divertirvi, avere il tempo di scambiare due chiacchiere con l’amico, fare dei brindisi con loro, sentirvi rilassati ed avere la percezione di quello che vi accade attorno. 

Questo è uno dei segreti per apparire più belli

Il vostro pensiero dovrà essere:

ho scelto il meglio, magari ho speso qualcosa in più, ma mi fido è sto tranquillo.

Stessa cosa vale anche per l’atelier, il floreal design, la make-up artist e l’acconciatrice.

Un altro esempio di bellezza

L’ Autenticità… proprio come questa Masseria che noi adoriamo e che assieme ad altri posti si distingue per essere rimasta tale,

non é falsa, o costruita di sana pianta, é vera ed ogni suo angolo… può raccontarci una storia

Essere se stessi quindi,

senza artefatti, senza la smania di fare di più di qualcun’ altro,

senza cercare di far vedere qualcosa che non si è. 

L’autenticità…  

la più grande bellezza che abbiamo visto in questi anni.

Un giorno una sposa, subito dopo il rito sul prato si tolse le scarpe e disse…

“ la festa va vissuta non interpretata”… 

oggi esistono gli influenzer,

 ma molti di noi purtroppo sono fin troppo vulnerabili,

Risultato?

cammini per strada… tutti uguali.

l’anno in cui si sono sposati i principi d’Inghilterra in quasi tutti i matrimoni, sbocciavano cappellini sulle teste delle signore, come le margherite in primavera. 

poi le vedevi che facevano i gesti più strani con la testa perché fondamentalmente non sapevano indossarlo

Quindi, si è importante… prendere spunto da un idea, ma poi…

 bisogna essere bravi a farla propria e rapportarla a se stessi

altrimenti abbiamo semplicemente fatto la brutta copia di qualcun’ altro.

Dalle atelier per esempio,

la sposa spesso si presenta con la foto di un abito che li piace, indossato da una che ha caratteristiche completamente diverse da lei,

in quel caso devono avere il coraggio di saper dire anche…

lascia stare, non è adatto a te.

Fidati, ti aiuterò a trovare quello che metterà in risalto le tue bellezze.

————

Alcune indicazioni quindi per migliorare e vivere al meglio questa giornata:

  1. a casa o dove si preparerà la sposa,

evitate la confusione, la sposa scelga chi deve assisterla, ma poi gli altri tutti sul luogo del rito,

Quando arriva troppa gente durante la preparazione, la sposa va in ansia, per non parlare del fatto che arrivano sempre quando lei dovrebbe uscire.

  1. Se il rito sarà in una chiesa gli ospiti dovranno aspettare la sposa all’interno assieme allo sposo e non fuori, altrimenti cosa succede?                                                 
  2. Che entra la sposa e tutti dietro tipo corteo funebre, stessa cosa per un rito civile è importante che lo sposo si concentri sulla sposa e viceversa.

4. E’ anche importante arrivare presto in sala,

se potete, evitate lunghe trasferte per gli ospiti nel bel mezzo della giornata,

spesso ritardano,

si perdono, ci destano preoccupazioni è a volte compromettono i programmi,

se potete, scegliete la destinazione ma poi fate in modo che si abbassino i rischi e che il tutto si svolga nel raggio di pochi km,

per chi farà un rito religioso e non è legato affettivamente ad una parrocchia in particolare, può pensare di scegliere una Chiesetta vicino alla location,

se non si può, organizzare dei pullman porta molti vantaggi. 

Vi assicuro che ottimizzare i tempi, (che non significa andare di fretta, sono 2 cose differenti)…

fa cambiare molte cose. 

  1. Per quanto riguarda le attrazioni, investite su una buona band, la musica gli amici e il buon vino vi fanno la festa

per il resto state attenti,

oggi on-line o nelle fiere c’è chi vi venderebbe di tutto, e gli sposi purtroppo sono prede facili, spesso disposti a buttare soldi pensando di stupire gli ospiti.

Se proprio volete aggiungere,

scegliete qualcosa che sia legato a voi, ad una tradizione, alla cultura, alla vostra terra di origine, qualcosa che abbia un senso e che vi renda partecipi, non passivi spettatori.

Fate bene quindi e con scrupolosità le vostre scelte, ma poi godetevela, non pretendete la perfezione è una cosa che non esiste e meno male, altrimenti sai che noia? 

Fidatevi dei professioniste e lasciate che le cose avvengano.

In sostanza, poco ma buono.

Alla fine della fiera

le cose che vi lasceranno un bel ricordo sono,

Il buon cibo, i profumi, i luoghi, le atmosfere, la compagnia, il discorso di una persona cara, ed il fatto di averlo vissuto coscientemente e non in stato confusionale..

Il tutto sarà poi ovviamente raccontato da noi fotografi.

Come dovrebbe comportarsi un fotografo?

Per un fotografo da matrimoni la più grande abilità sta appunto nel catturare stati d’animo, non nel costruire una scena.

Il fotografo deve essere solo un attento osservatore e allo stesso tempo non deve trascurare il ricordo con le figure importanti.

Non costruire nulla quindi, non modificare gli eventi e lasciare che le cose facciano il loro corso, sono loro che devono adattarsi al  programma, certo é la strada più difficile e alcuni non vogliono o non sono in grado di percorrerla,

ma é questo che distingue un professionista del wedding

da un qualsiasi altro fotografo.

Saper cogliere la verità quindi é la strada che ti porta verso la diversità… questa è mia

Fortunatamente la nuova generazione di sposi ha capito in che direzione andare, ci chiedono il matrimonio dinamico, senza costrizioni, senza passive attese per le pose classiche, si… gli scatti artistici con una buona luce si faranno ma 10 minuti, poi si va alla festa.

Una domanda che tutti si pongono… ma il matrimonio è più bello di pomeriggio o di mattina?

I fotografi hanno un loro pensiero e sanno cos’è più bello

Le cose cambiano completamente di stagione in stagione e notiamo che c’è molta confusione a riguardo e quindi creeremo un post specifico sull’argomento.

Per concludere

la scelta dei professionisti

Ricordate che il cliente e il professionista si cercano, oggi io stesso potrei non essere adatto a qualcuno di voi, ma una volta fatta la scelta, ricordate che sarete voi la fonte d’ispirazione del fotografo. Il vero fotografo non é colui che vi riempie di gadget o vi stupisce con attrazioni speciali, ma solo colui che sa trasportare in foto e video le emozioni che avete vissuto quel giorno.

La nostra mente si sa, dopo qualche tempo deposita i ricordi in un cassetto.

Ma sono lì… non vengono cancellati, sono dormienti ed 

aspettano solo che un input li faccia uscire di nuovo. 

Per noi a questo serve una bella fotografia o un bel film.

Grazie a tutti e in bocca al lupo per tutto. 

next one

IL WEDDING REPORTAGE

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi